5 giugno 2012

Paris 2012: les pieds par terre, la tête dans l'aire 2

Eccomi, qualche foto e qualche post per raccontarvi la nostra esperienza a Parigi, spero vi possa piacere ed essere magari anche utile .
Non avendo molto tempo libero al momento ,devo raccontarvi il viaggio per giornate. Pazientate :)

SABATO- primo giorno

Chi: due fanciulle
Come: viaggio in TGV
Quando: cinque giorni a fine Maggio

Anche questa volta, complice il meteo meraviglioso, abbiamo girato SEMPRE a piedi e ho perso il conto dei km percorsi :)
Mia madre è instancabile quando si tratta di viaggi ,scarpina moltissimo e anche velocemente. Tenetene conto se invece voi siete più "rilassati" e diluite i nostri tempi.
I vostri piedi vi ringrazieranno.

Nella cartina qui sotto potete vedere i posti visitati e di cui vi parlerò, così potrete avere un'idea "visiva" della città. Il pallino nero è l' hotel.



Man mano vi dirò anche i tempi a piedi per raggiungere i luoghi, ovviamente in Metro si fa decisamente prima ma ci si perde parecchio della città ^^

Partendo al mattino verso le 8 siamo arrivate a Parigi per ora di pranzo. 
Un cielo limpidissimo, vento e 30 gradi ci hanno sorprese ed accompagnate in hotel.
Posizione comoda, in Rue des Ecoles, tra il Pantheon e Notre Dame. Zona Quartiere Latino, ricca di localini dove mangiare ,piccoli supermercati e boulangeries! 
Via i bagagli, piantina alla mano e fuori, al sole!   
                                 
Attraversando Place de la Bastille ...
















e incontrando alcuni stencils lungo la strada ...






                                                           
siamo arrivate a Ménilmontant per vedere il Cimitero di Père Laschaise.
(Tempo di cammino "comodo" : circa mezz'ora )
















Qui ci sono le sepolture di personaggi famosi, come potete leggere nelle foto successive.
Pittori, scrittori, musicisti, poeti...tutti riposano insieme in questo vecchio cimitero parigino.
Appena entrate procuratevi la piantina numerata, altrimenti sarà difficile trovare chi cercate ;)




Il cimitero è gratuito e offre piccole stradine in cui perdersi. 
Le scarpe comode sono l'ideale e anche un cappellino per il sole non sarebbe stato male .
Noi abbiamo girato un po' con il naso per aria, godendoci il fresco dell'ombra :)




Abbiamo incontrato La Fontaine, Molière e diversi musicisti francesi ^^
Wilde invece ci aspettava presso la sua tomba ricoperta di baci :)

Recentemente hanno protetto la tomba con alcuni pannelli di vetro poichè i rossetti delle labbra avevano completamente coperto la base della scultura . Questo però non ha fermato le fanciulle che ancora lasciano messaggi d'amore per l'artista.
Decisamente affascinante :)

Cammina cammina abbiamo visto anche la tomba di Jim Morrison, per nulla curata, in posizione poco felice, quasi dimenticata in un angolo.

Dopo aver gironzolato ancora un po' siamo tornate in albergo, doccia, cena al volo e nuovamente a passeggio per vedere la Senna al tramonto.
Alle 22 circa, data la splendida giornata, c'era ancora molta luce e il sole calava lentamente sul fiume mentre i battelli si accendevano di suoni e colori.
La vista su Notre Dame era ancor più affascinante :)




Abbiamo approfittato per entrare in chiesa prima del buio e ,sorpresa, c'era la messa serale !
Luce di candele, odore d'incenso e canti in francese. Che atmosfera avvolgente ! 





Appagati spirito ed orecchie ,siamo uscite per camminare fino al Louvre, sempre lungo il fiume.
Io volevo vedere la piazza di notte e la piramide di vetro illuminata ^^
Da appassionata degli scritti di Dan Brown mi aspettavo di vedere Robert Langdon da qualche parte ;)

Poi lunghi battelli illuminati hanno colorato l'acqua ed il cielo ormai scuro si è coperto di stelle.

Infine circa 20 minuti di cammino per tornare in hotel,  10 per programmare il giro della domenica e 2 per addormentarsi. 
Così abbiamo concluso il nostro giorno d'arrivo nella Ville Lumiere :)
Al prossimo post ! 

Nessun commento:

Posta un commento

ciao ! grazie per il tuo commento :)