29 gennaio 2014

Lezioni di colore ,prime schede: Pacchetto teoria, le Palettes di base e Le Terre


Spesso il colore attrae e spaventa al tempo stesso poiché si pensa di non saperlo gestire.
Scoprendone le basi e cercando di comprendere i mix che portano alla creazione delle palettes, si può arrivare a gestire più colori in una sola immagine senza cadere in una mescolanza senza criterio.
Il segreto è partire dalla base di pochi colori e ragionare sulla teoria che porta a "come mixarli con intelligenza".

Così, da oggi sono disponibili le Schede sul Colore ovvero una serie di lezioni sintetiche e semplici ,adatte anche a chi comincia da zero ed acquistabili appunto "a schede".
Per altre specifiche riguardo al progetto e per conoscere il "piano di studio generale" vi rimando al precedente post QUI dove potrete anche scaricare gratuitamente una scheda e provare a divertirvi con qualche mix pensando se l'idea vi piace e se volete seguirmi ;)

Ogni settimana saranno disponibili nuove schede.

Oggi partiamo con tre :

1-"PACCHETTO TEORIA" 
Comprende tre schede che raccolgono la teoria del colore di base, l'identificazione di colori primari,secondari,terziari e complementari, la differenza tra colori caldi e freddi ,la ruota dei colori, la scala tonale, le proprietà fondamentali (famiglia ,luminosità e saturazione) e cenni generali sull'acrilico,sulla carta e sui pennelli.
6 euro
acquista qui

2-"LE PALETTES DI BASE"
Quali colori comprare per avere una buona palette di base e quali aggiungere, eventualmente, per averne una estesa e più ricca.  Non serve comprare mille colori, ne bastano pochi e ben scelti con cui creare tutti gli altri ;)
2,70 euro
acquista qui

3-"EARTH COLORS-LE TERRE"
Cosa sono le terre e come mixarle da soli. Ho pensato che fosse utile una scheda solo su questo argomento poiché non ho inserito le terre nella "palette di base" ma solo in quella estesa e qualcuno potrebbe volerle creare grazie all'acquisto dei soli colori primari.
2,70 euro
acquista qui

Ecco, per questa settimana è tutto .

Non esitate a scrivermi se avete domande o perplessità, la mia email è : tissi76@gmail.com 

Ho cercato di condensare le nozioni nel modo più semplice possibile ma ogni consiglio per migliorare è sempre benvenuto. A me piace insegnare e condividere quel che ho imparato e cerco di farlo nella maniera più accessibile e facile, spero sia di aiuto nel vostro percorso :)

Come dicevo in precedenza, se desiderate una scheda "su misura", con un argomento specifico o con un approfondimento riguardo qualche punto, fatemelo sapere tramite email .
Sarò felice di crearne su richiesta o di aiutare consigliando letture di studio approfondite.
Infine, se preferite utilizzare una ricarica Postepay per acquistare le schede, scrivetemi e vi farò avere i dati e la scheda tramite email. Se poi desiderate riceverne più di una in un solo acquisto non esitate a chiedere. Posso preparare un pacchetto di più schede ad un costo ancor più vantaggioso.

Per salutarvi vi lascio con un piccolo tutorial :" DIY stay wet palette"che vi sarà utilissimo se proseguirete con lo studio dei mix di colore.
Il colore acrilico asciuga davvero in fretta e capita di creare un mix sulla tavolozza e trovarlo secco dopo pochi minuti. Diventa così utile avere uno strumento che permette di avere più tempo per mescolare i colori e per utilizzarli senza dover comprare alcun medium. Ecco quindi come creare da soli  la stay wet palette, ovvero una tavolozza che mantiene l'umidità .

1-materiali :



2-metti la carta da cucina nel contenitore (il mio è di recupero, conteneva della pasta fresca ^^) e spruzzaci sopra l'acqua.Non deve essere troppo bagnata, altrimenti si disfa e non va bene.












3-piega il foglio di carta precedentemente staccato dalla tavolozza e mettilo sopra la carta da cucina.
Vedrai che assorbirà leggermente l'umido ed è ciò che ti serve.













4-ora puoi mettere i colori sulla carta ed iniziare i tuoi mix.
Risentendo dell'umido sottostante, il colore ritarderà l'asciugatura ed avrai più tempo per mescolare ed utilizzare il colore.
Se pensi di lavorare per alcune ore e poi staccare ma non vuoi far seccare i colori ,perchè poi ti serviranno ancora, prendi un contenitore con il coperchio e, poco prima di lasciare il lavoro, spruzza nuovamente l'acqua sulla carta da cucina. Infine chiudi ermeticamente il coperchio.
Se è ben chiuso ed umido, il contenitore conserverà i colori anche fino al mattino successivo.
Quando ricomincerai a lavorare inumidisci nuovamente la carta da cucina e così via :)













Un abbraccio e buon divertimento !

Nessun commento:

Posta un commento

ciao ! grazie per il tuo commento :)